Guida per scegliere la griglia giusta

Vuoi un barbecue, ma sai quale scegliere? Vi diciamo tutto quello che dovete prendere in considerazione quando fate il vostro acquisto. Si può desiderare un barbecue tradizionale a carbone o la comodità di un barbecue a gas, che non produce fumo (guarda anche come funzionano i barbecue a gas). O anche una griglia elettrica

Forse vuoi un barbecue fisso progettato come una cucina all’aperto o uno mobile che puoi portare con te a tavola. Per quante persone cucini di solito un barbecue e quanto spazio hai? Segui questa guida per trovare il modello più adatto a te. Allora non vi resta che godervi l’estate con il vostro barbecue.

Di cosa parleremo in questa occasione

Nei giorni speciali, la griglia è protagonista di un pasto in famiglia e con semplici passaggi si può rendere indimenticabile e distinguersi preparando le migliori grigliate.

Grigliare è una delle tradizioni di famiglia che è stata ereditata di generazione in generazione nel corso degli anni. Un ottimo barbecue può essere fatto ovunque, a casa nostra, nell’appartamento di un amico o sulla terrazza dei nostri genitori con l’idea di riunire amici e parenti per condividere, gustare e mangiare cibi deliziosi.

Al momento di preparare un buon barbecue non ci può mancare sul menu una buona carne, le patate, vegetali… Ma il protagonista principale è ovviamente la griglia. Il risultato di un ottimo barbecue dipenderà sempre da una buona griglia.

Se sei sempre stato l’ospite di un barbecue e mai il padrone di casa, qua ti daremo alcuni consigli per impressionare ai tuoi amici e alla tua famiglia con una buona grigliata e passare da cuoco dilettante a grande esperto.

Guida per scegliere la griglia giusta​

Tutte le tipologie di barbecue e i consigli utili...

Il mercato offre una grande varietà, ma bisogna saper scegliere quello che si adatta meglio alle nostre esigenze. Su latuagriglia.com, evidenziamo due tipi principali di griglie preferiti quando si parla di grandi barbecue. Si tratta di barbecue a gas e barbecue a carbone, grazie alla sua professionalità e al gusto unico che dà il nostro cibo. Allo stesso modo vi mostriamo tutte le categorie dove potete trovare informazioni dettagliate su ogni tipo di barbecue.

Barbecue Portatile
Barbecue Portatile
Barbecue fatta in muratura e pietra
Barbecue in muratura e pietra
Griglia al carbone
Griglia al carbone
Barbecue elettrico
Barbecue elettrico
Barbecue a legna
Barbecue a legna
Barbecue a gas
Barbecue a gas
Barbecue a gas
Barbecue a gas
Barbecue a legna
Barbecue a legna

Entrambi possono avere ottimi risultati, ma alcune persone preferiscono le griglie a gas perché sono molto più pratiche e veloci da accendere, il fuoco è più controllabile e la griglia evita di sporcarsi. D’altra parte invece, c’è chi preferisce la carbonella per il gusto affumicato che si prende nell’arrosto e per avere il fuoco ad alta temperatura che permette una cottura più veloce della carne, oltre alla magica e nostalgica tradizione di accendere la carbonella.

Hai già scelto la tua griglia?

Se hai già deciso per le griglie a carbone, la prima sfida sarà quella di sapere come accenderla. Prendi un pezzo di carta o tovagliolo e bagnalo bene con olio da cucinare; poi, accendi la carta sul fuoco e mettila sul carbone che hai già pronto dentro la griglia. Dopo di qualche minuto, puoi soffiare sulla carbonella col aiuto anche di un pezzo di cartone  per alimentare il fuoco. Anche se al giorno d’oggi abbiamo degli avviamenti per camino a carbone che vi renderanno la vita più facile.

Ci sono diversi modelli di griglie e barbecue  secondo lo spazio fisico che hai per grigliare. Se si parla di un piccolo spazio come un balcone, quello che va meglio è la griglia in stile barbecue, che hanno la forma tonda e sono portatili, si adatta a qualsiasi spazio e può anche essere portato ovunque. Se si tratta invece di un posto  più grande, come una terrazza o un giardino, i barbecue a gas a quattro fuochi e un bruciatore laterale extra è ideale in quanto è grande e permette di arrostire una buona quantità di carne allo stesso tempo.

Esistono due tipi di essi: il ferro tondo e il ferro tagliato a V. latuagriglia.com consiglia l’uso del ferro tondo perché permette al grasso della carne di scollare direttamente sui carboni evitando che trabocchi all’esterno ed è anche molto più facile da pulire. Qui potete anche vedere i consigli su come pulire correttamente la vostra griglia.

Ricorda di lasciare preriscaldare la griglia per 15-20 minuti per raggiungere la temperatura ideale per la cottura della carne.

Assicurati di avere il kit completo che renderà le tue grigliate più facili e preverrà gli incidenti. Il kit di base dovrebbe includere una spatola, un coltello per intagliare, pinze, spazzola per marinate, coltello per la griglia e spiedini che ti renderanno più facile afferrare gli ingredienti quando gli giri o servi.

La parte più complicata e meno piacevole è la pulizia della griglia, ma è essenziale perché ne garantisce la vita di essa. Pulirle mentre è ancora un po’ caldo ti aiuterà a essere più veloce. Lo strumento perfetto per fare questo è una spazzola a due funzioni che ha, da un lato, una spatola che vi aiuterà a rimuovere i residui di cibo e, dall’altro lato, robuste setole che rimuoveranno tutto il grasso. Bagna le setole con acqua e aceto per sciogliere il grasso e strofinare la griglia. Poi rimuovere tutto ciò che è rimasto con aiuto della carta da forno. Coprilo con un protettore di rosticceria ed è pronto per il prossimo arrosto. Buon appetito!

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest

Link correlati

Assicurati di vedere altri consigli che abbiamo preparato per te in latuagriglia.com, continua a leggere e diventa un esperto della griglia e il barbecue.

Antipasti e salse

Antipasti e Salse Un buon antipasto o una buona salsa è un alleato del…

5/5 - (1 vote)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.