Barbecue elettrico

In alcuni condomini è vietato utilizzare le normali griglie, in quanto considerate a rischio di incendio. In questi casi, la griglia elettrica fornisce una buona alternativa.

Pertanto, questo modello di barbecue elettrico ha importanti vantaggi che lo rendono la scelta migliore per molti.

Inoltre, la praticità dell’energia elettrica rende queste griglie una soluzione più adatta per grigliare la carne in un appartamento. Basta girare la manopola, la griglia elettrica si riscalda ed è pronta all’uso. Non c’è fumo come nel caso della griglia al carbone o della griglia a legna e il consumo di energia non è elevato.

Le migliori offerte in barbecue elettrici del 2021 sul mercato, scoprile!

Tipi di barbecue elettrici

Probabilmente sapevi che molti barbecue elettrici sono fatti per interni. Ma lo sapevi che esistono barbecue elettrico professionale che sono stati creati per un uso all’aperto? 

Barbecue elettrici per esterni

Barbecue elettricoQueste barbecue sono simili per certi versi alle tradizionali griglie e ai barbecue a carbone o ai barbecue gas. La differenza è che devono avere accesso a una presa elettrica per poter funzionare.

Questi barbecue richiedono uno sforzo notevolmente inferiore rispetto alle griglie a carbone o al propano quando si prepara il cibo. Queste sono state progettate per salvaguardare l’ambiente e per cucinare il cibo in modo sano.

 

Barbecue elettrici per interni

I barbecue elettrici da interno sono molto popolari nelle città a temperature basse, che possono rendere impegnative le grigliate all’aperto nei mesi invernali.

I barbecue da interno sono l’ideale per chiunque abbia poco tempo durante la giornata e voglia riscaldare velocemente il cibo. Probabilmente hai sentito parlare del più famoso tipo di barbecue da interno, reso famoso da George Foreman.

Alcune di questi barbecue sono dotati di piastre lavabili in lavastoviglie che possono essere rimosse per facilitarne la pulizia.

In generale, i barbecue elettrici da interno non producono tanto fumo quanto le griglie tradizionali.

I miglior barbecue elettrico 2021

Quando non hai un giardino o uno spazio aperto per la tua griglia, una delle migliori opzioni sono i barbecue elettrici. Sul video a continuazione offerto da “Top Best Prodotti”  ti presentiamo 4 migliori barbecue elettrici, ideali sia per sterno, sia per cucinare dentro il tuo proprio appartamento senza disturbare ai tuoi vicini.

Vantaggi e svantaggi del barbecue elettrico

Vantaggi:

Nessun combustibile utilizzato: in questo modo si evita lo stoccaggio di combustibili potenzialmente pericolosi all’interno dell’abitazione. Il barbecue può essere utilizzato in qualsiasi momento, purché ci sia elettricità.

Facile da usare: non c’è fuoco o brace che possa bruciare. Nessun serbatoio di propano per regolare le valvole di sicurezza. Basta inserire la spina e accendere per iniziare a cucinare.

Meno sporcizia: poiché non viene utilizzato carbone, non viene emesso fumo, non si produce inquinamento e la griglia è più pulita.

Veloce: bastano pochi minuti per riscaldarsi e iniziare a cucinare.

Sicurezza: I barbecue elettrici non generano fuoco, questo li rende più sicuri. Non possono provocare un incendio ed è più difficile scottarsi mentre si preparano carne o verdure.

Meno costoso e più facile da pulire: l’elettricità è più economica del carbone o del propano. Le griglie elettriche hanno un vassoio che raccoglie il grasso rendendole più facili da pulire.

Più sostenibile: se avete in casa il 100% di energia rinnovabile, il vostro barbecue elettrico utilizzerà il 100% di elettricità pulita.

 

Svantaggi:

Meno gusto: un barbecue elettrico non dà il gusto affumicato del legno e della brace.

Dimensioni più piccole: non sono grandi, questo rende difficile utilizzarle nel caso di fare un barbecue per una festa o un incontro con molte persone.

Non possono essere utilizzati in tutte le occasioni: Anche se sono molto funzionali, non possono essere utilizzati in luoghi dove non ci sono prese elettriche. Come nei parchi, montagne o qualche posto dove si vuole campeggiare.

Barbecue elettrico senza fumo

Se non hai lo spazio necessario per preparare un tradizionale barbecue o non vuoi avere problemi con i vicini infastidendoli con il fumo, puoi sempre optare per un barbecue che ne produca il meno possibile.

Anche se questi prodotti vengono pubblicizzati come “barbecue senza fumo”, almeno al momento dell’accensione un minimo di fumo viene necessariamente prodotto, quindi tieni conto se pensi di grigliare all’interno di un condominio o comunque in prossimità di altre abitazioni.

A differenza dei normali barbecue infatti, questi permetterà di cuocere i vostri cibi senza un esposizione diretta degli stessi al fuoco. Il calore infatti verrà trasferito in maniera uniforme grazie al guscio riflettente.

Barbecue elettrico WEBER Q1400 2200 W - Leroy Merlin
PRINCESS Classic Electric BBQ 112247 - Mediaworld
Ariete 723 2000 W Barbecue Elettrico Da tavolo Nero - Unieuro
Klarstein Grillkern - Grill Elettrico, Barbecue, Grill da Tavolo, 3 Zone di Calore, Doppio Elemento

Qual è il miglior barbecue elettrico senza fumo?

1. Barbecue elettrico Weber Q2400

Il barbecue Weber Q2400 è una griglia elettrica da 2200 watt fornita con un cavo con messa a terra di 180 cm. Perfettamente sicura da usare all’interno e all’esterno, offre un piano cottura di poco più di 0,2 mq (54 x 39 cm) grazie al potente elemento riscaldante. Le superfici di cottura sono realizzate in ghisa smaltata in porcellana, e il corpo della griglia è prodotto in fusione di alluminio, così come il coperchio.
Per mantenere il controllo ci sono diverse impostazioni del termostato e nessuna cenere disordinata da eliminare. Il barbecue viene fornito completamente assemblato e pronto per l’uso. Leggero e poco ingombrante, il barbecue è particolarmente adatto a un balcone o a un piccolo giardino.

2. Barbecue elettrico Steba VG 350 Big

È progettato con una piastra massiccia, ovale, con rivestimento antiaderente, 44 x 39 cm. La sua potenza è pari a 2200 watt. La vaschetta raccogli grassi integrata riduce la formazione di fumo e consente di effettuare una cottura povera di grassi.
Completamente smontabile, questo barbecue è di facile pulizia. Il coperchio serve come paravento se appesa o per grigliare rapidamente pietanze di grandi dimensioni se appoggiata (anche polli interi). Il piedistallo rimovibile permette di utilizzare il dispositivo anche come barbecue da tavolo.

No products found.

3. Barbecue elettrico Lotus Grill G-AN-34P

Uno degli aspetti di vantaggio più evidenti è sicuramente il risparmio di tempo! Se hai esperienza con il barbecue sai già quanto tempo è necessario per la preparazione. Prima di poter essere acceso e messo in funzione a seconda delle dimensioni, possono volerci dai 45 minuti a più di un’ora.
Lotus Grill ti permette di ridurre notevolmente questo tempo infatti una volta accesso, grazie al suo sistema di ventilazione renderà la carbonella incandescente in pochi minuti.
Un altro dei vantaggi più interessanti è legato all’assenza di fumo. Questo barbecue elettrico infatti è pensato per ridurre notevolmente la presenza di fumi durante l’uso. La griglia del barbecue infatti presenta una copertura cilindrica che ha lo scopo di coprire il contenitore della carbonella. In questo modo il grasso e i liquidi della carne sciogliendosi, non andranno a cadere direttamente sulla carbonella generando fumo o fiammate.

4. Barbecue elettrico Outdoorchef P420E

Troviamo un generosissima griglia da 40 cm e anche qui il famoso sistema EASY REFLECT che ha reso celebri i BBQ outdoorchef. In questo caso non permette il passaggio da cottura indiretta a diretta facilmente come per i suoi fratelli a carbone e a gas ma riflette il calore sprogionato della resistenza diettamente verso la carne rendendolo piu performante rispetto alle griglie elettiche che di solito sono delle ciofeche!
Se cerchi un BBQ elettrico e vuoi avere un feeling simile a quello dei classici BBQ a tutto tondo, questo modello fa al caso tuo!

5. Barbecue elettrico Tefal BG9108 Aromati-Q 3 in1 con Coperchio

La qualità Tefal si impone anche con questo barbecue in grado di offrire una tripla cottura: grigliatura, affumicatura, capacità di arrostire carni, pesci e verdure. Il termometro integrato nel coperchio aiuta la gestione del calore interno la cupola che può ulteriormente essere gestito grazie alle sei diverse regolazioni di temperatura. L’acciao smaltato di piastra, conca e coperchio, aiutano la pulizia e la manutenzione per aumentare la durata nel tempo. Il pratico gocciolatoio raccoglie i succhi di cottura, i grassi e i liquidi, convogliandoli in un contenitore di raccolta.

Come funziona il barbecue elettrico?

Grazie alla azione di una resistenza posta immediatamente sotto alla piastra di cottura, ma che può anche essere una griglia oppure una pietra, a seconda dei modelli.

Vero è che la maggior parte di questi modelli è progettata con un cestello centrale che contiene la carbonella, mentre un sistema di ventilazione distribuisce il calore prodotto sotto tutta la griglia; questo significa che i grassi della carne e degli altri cibi non ricadono sulla brace e quindi la produzione di fumi e il rischio di fiammate è estremamente ridotto, soprattutto se si seguono attentamente le istruzioni.

Quanto consuma una griglia elettrica?

Tanti vantaggi, praticità e velocità di cottura…ma quanto consuma un barbecue elettrico?

Un dubbio, una paura, un vero e proprio freno che blocca tutti coloro che intendono acquistare un barbecue del genere.

Il barbecue elettrico consuma energia (non c’è dubbio) e non rientra sicuramente tra quegli elettrodomestici che possono essere lasciati accesi senza criterio e limite alcuno.

La maggior parte dei barbecue elettrici proposti si collocano nella fascia di consumo che va tra i 2000 e i 2500 Watt. Insomma, non stiamo parlando di briciole di energia, ma non vogliamo spaventare a morte chi desidera acquistare una griglia elettrica. A ogni accensione si verificherà un vero e proprio picco energetico.

Perché si mette l'acqua nella griglia elettrica?

Nel recipiente in cui versare acqua, posizionato sotto la griglia, cadono i grassi che colano dal cibo durante la cottura, si dissolvono nell’acqua e non fanno fumo, questo è certamente un vantaggio.

Non solo per il grasso che viene tolto dal cibo, ma per evitare fumo che, sicuramente in casa e comunque in un ambiente come la cucina, pur grande che sia, è pur sempre uno spazio interno che assorbe odori con molta facilità.

Cosa si può cuocere sulla piastra elettrica?

Uno dei trucchi per non usare nessun tipo di condimento, a prescindere dall’alimento che vogliamo cucinare sulla piastra è quello di preriscaldare la piastra ad alta temperatura così che la cottura a secco renda l’alimento molto veloce di cucinare, senza perdere nessun succo naturale.

Si possono preparare sulla piastra sia pesce che carne e la preriscaldata, in questo caso, ci permette di non seccare in nessun modo la polpa, permettendo cotture veloci e senza bisogno di grassi aggiunti.

Si possono, però, cuocere in maniera omogenea anche tutti i tipi di verdure che vogliamo utilizzare come contorno o come piatto vegano.

Anche in questo caso sarà molto semplice cuocere, in maniera più delicata, le verdure proprio per permetterci di grigliare senza bruciare delle fette sottili di qualsivoglia verdura si desideri.

Come si usa la bistecchiera elettrica?

Consigliamo di tagliare gli ingredienti a pezzettini o a fette piuttosto sottili, visto che si vuole ottenere le classiche striature e il gusto affumicato della griglia senza correre il rischio di bruciare tutto mentre si aspetta la cottura perfetta anche all’interno.

Prima di disporre gli ingredienti nella bistecchiera, ungerli con olio con l’aiuto preferibilmente di un pennello da cucina, soprattutto le verdure che non contengono grassi propri. Ungendo gli alimenti, anziché la bistecchiera, ci assicuriamo che non si attacchino al metallo o alla pietra e si evita che l’olio bruci sul fondo di essa.

Ogni olio ha un punto di fumo differente. Il punto di fumo corrisponde alla temperatura massima che l’olio può raggiungere prima d’iniziare a bruciare. Per questo tipo di cottura, è meglio usarne uno con un punto di fumo elevato dato che il calore sarà molto intenso, per esempio l’olio di arachidi o di mais.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche

Barbecue Portatile
Barbecue Portatile
Griglia al carbone
Griglia al carbone
Barbecue a legna
Barbecue a legna
Barbecue fatta in muratura e pietra
Barbecue in muratura e pietra
Barbecue a gas
Barbecue a gas

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER