Come spegnere la brace del barbecue

Forse sapete già come accendere un barbecue, come sfruttare al massimo la brace. Ma sapete come spegnere correttamente la brace di un barbecue? Perché potreste bruciarvi o provocare un incendio se la brace non viene spenta correttamente.

Come spegnere la brace del barbecue

Di cosa parleremo in questa occasione

Perché è importante spegnere la brace?

La brace generata in un camino non è la stessa di quella generata all’interno di un barbecue.

Nel camino, le braci sono all’interno di uno spazio chiuso, e poiché il fuoco le consuma poco a poco, si estinguono lentamente. Ma nel caso del barbecue, sono progettati per avere molto ossigeno, e la brace dura il più a lungo possibile.

Quando avete finito di cucinare, è importante spegnere correttamente le braci perché alcune di esse potrebbero saltare senza rendersene conto e cadere a terra, causando un incendio. Un’altra ragione, e anche molto importante, è che non è bene che le braci siano continuamente accese all’interno del barbecue. Oppure il processo di pulizia potrebbe essere un vero problema.

Ecco le tipologie di barbecue più diffuse

Ci sono diversi tipi di barbecue sul mercato, ma scegliere un modello particolare è una questione di preferenze personali.

Sapendo questo, andiamo a conoscere in profondità ognuno di essi e le sue caratteristiche:

Barbecue Portatile
Barbecue Portatile
Barbecue fatta in muratura e pietra
Barbecue in muratura e pietra
Griglia al carbone
Griglia al carbone
Barbecue elettrico
Barbecue elettrico
Barbecue a legna
Barbecue a legna
Barbecue a gas
Barbecue a gas
Barbecue a gas
Barbecue a gas
Barbecue a legna
Barbecue a legna

Come si può spegnere la brace in un barbecue a legna?

Prima di tutto, parliamo di come si spegne la brace su un barbecue a legna. Non è più facile o più difficile che su un barbecue a carbone. Bisogna solo farlo con pazienza.

Quando avete finito di cucinare, è importante spegnere correttamente le braci perché alcune di esse potrebbero saltare senza rendersene conto e cadere a terra, causando un incendio. Un’altra ragione, e anche molto importante, è che non è bene che le braci siano continuamente accese all’interno del barbecue. Oppure il processo di pulizia potrebbe essere un vero problema.

1. Scaldare l’acqua in una pentola
La prima cosa da fare è riempire una pentola con una buona quantità d’acqua e riscaldarla fino a che non si forma del vapore. Dovrebbe essere una grande quantità, poiché, a seconda della profondità dello scomparto della carbonella del barbecue, avrete bisogno di più o meno.

2. Versarlo sul barbecue
Una volta che l’acqua bolle, versarla sul barbecue. Il barbecue dovrebbe essere alto da 2 a 4 pollici sulla griglia. Coprendo completamente tutti i trucioli di legno e la cenere.

Aspetta un po’ che l’acqua si raffreddi e con un paio di guanti ignifughi, rimuovi i pezzi di legno e la cenere dalla zona della griglia. Puoi trasferire tutto questo in un contenitore.

Ricordate che, prima di togliere i pezzi, controllate che tutto il legno sia ben bagnato e che non ci sia nemmeno un accenno di scintilla.

3. Versare tutto nella pentola
Un’altra soluzione che può essere altrettanto pratica, ma pericolosa se non si sta attenti, è quella di mettere tutto in una pentola di acqua fumante.

In questo caso, si versa l’acqua sul barbecue, ma i pezzi di legno e la cenere vengono trasferiti nell’acqua fumante. In questo modo, il calore dell’acqua spegnerà tutte le scintille. È importante indossare guanti che possano sopportare il calore.

4. Lasciar riposare tutto
Una volta rimossi il legno e la cenere dal barbecue, lasciateli riposare nella pentola per circa 10 minuti. L’acqua penetrerà attraverso le aperture e spegnerà qualsiasi traccia di brace.

Guarda in questo video come accendere e spengere la brace

Qual è il modo migliore per spegnere le braci su un barbecue a carbone?:

1. Chiudere il coperchio
Questo è il modo più tradizionale per spegnere le braci di un barbecue a carbone. Chiudi il coperchio e lascia che le braci si estinguano da sole.

Puoi lasciarli per un giorno o più, e alla fine si trasformeranno in cenere. Poi sono molto facili da rimuovere. Il problema è che se li lasciate troppo a lungo è possibile che parte della cenere, specialmente la prima che si genera, si attacchi alle pareti del barbecue. Questo peggiorerà il gusto dei piatti alla brace in futuro.

Prima di rimuovere la brace, metti la mano vicino al fuoco, ma a distanza di sicurezza. Se senti qualche fonte di calore, significa che la brace sta ancora bruciando. Solo quando notate che sono fredde, potete toglierle.

2. Usare la sabbia
La sabbia è molto popolare per spegnere piccoli incendi. Allora perché non usarla per spegnere la brace?

Quando le braci sono calde, copritele con la sabbia e lasciatele riposare fino al giorno successivo. Un trucco molto efficace. Il problema è che è abbastanza disordinato e poi il barbecue avrà bisogno di una buona pulizia. Leggi anche il nostro articolo su come pulire il tuo barbecue.

3. Aggiungere altri carboni
Probabilmente vi sarà capitato quando cercate di rendere il fuoco più vivace. Se si aggiungono altri carboni, a volte si paga il fuoco, no?

Questo perché taglia il flusso di ossigeno ai carboni. Questo è il motivo per cui l’uso di carboni freddi sopra i carboni caldi è utile per spegnerli. Un’altra opzione sarebbe quella di aggiungere carbone di legna, tagliando così il flusso di ossigeno dai carboni.

Fai attenzione però, il carbone che aggiungi può diventare caldo, quindi dovrai aspettare che si raffreddi prima di rimuovere i carboni.

4. Regolare la quantità di ossigeno nel barbecue
Ci sono alcuni barbecue che permettono di regolare la quantità di ossigeno che passa attraverso le griglie. Se questo è il caso, questi sono i più facili da spegnere.

Tutto quello che devi fare è ridurre, per quanto possibile, la quantità d’aria che passa attraverso le griglie e raggiunge la brace. In poche ore si estingueranno completamente.

5. Usare il sale
Un piccolo trucco molto utile per spegnere le braci, specialmente quelle di carbone. Ma non prendiamoci in giro, quando si tratta di pulire è un gran mal di testa, qui puoi vedere alcuni consigli e trucchi per pulire la tua griglia.

A contatto con una fonte di calore, i cristalli di sale rilasciano acqua, in quantità adeguata. Perfetto per spegnere le braci della carbonella. Ma il successivo compito di pulizia è molto più ingombrante che con la sabbia.

No products found.

Altri consigli su come spegnere la brace di un barbecue?

Vuoi altri consigli su come spegnere la brace del tuo barbecue? Molto bene, prendete nota:

  • Questo è un sistema un po’ primitivo, ma molto utile. È necessario separare la fonte di calore dai carboni già freddi. Per esempio, se avete cucinato il vostro cibo con calore indiretto (mettendo le braci ai lati), questo significa che la zona centrale sarà più fredda. Si può mettere un mattone per interrompere il flusso di ossigeno attraverso quella zona.
  • Se avete un barbecue in mattoni, in alcuni casi i mattoni vengono rimossi per separare la griglia dalla fiamma. Un altro trucco utile per spegnere la brace senza avere troppi problemi, e senza la paura di bruciarsi.
  • Se non avete voglia di eseguire una complicata operazione di spegnimento del fuoco su un barbecue a legna, potete usare legna da ardere bagnata. Essendo bagnato, taglierà il flusso della fiamma e in poche ore la brace del barbecue si estinguerà.
  • Prima di procedere allo spegnimento di un barbecue a legna, è possibile che non tutta la legna sia stata consumata completamente. In questo caso, togliete i pezzi di legno “interi o quasi interi” e immergeteli in acqua per evitare qualsiasi rischio che prendano fuoco.
  • È importante che, quando si maneggia la brace, si indossino sempre guanti resistenti al calore per evitare qualsiasi incidente.
  • È vero che si può usare l’acqua per spegnere le braci di un barbecue a legna, ma in nessun caso si deve usare l’acqua per spegnere le braci di carbone. Soprattutto se il carbone che state usando è vegetale. Questo, a contatto con l’acqua, genera molto vapore (simile ad una sauna) e ci si potrebbe bruciare o qualche brace potrebbe saltare a terra e causare un piccolo incendio.
  • Quando lasciate che le braci si spengano da sole, genereranno cenere, che potrete usare più tardi. Quindi, invece di usarlo, potresti usarlo tu.

Perché è bene conservare la cenere del barbecue?

conservare la cenere

Una volta pulito il barbecue, è una buona idea conservare una buona manciata di cenere. La prima ragione è che possono essere usati per spegnere le braci.

Quando viene versata sui carboni ardenti, la cenere funziona meglio della sabbia o del sale. In meno tempo la brace si spegnerà. E poiché si genererà più cenere, si potrà continuare ad usarla.

Ha anche altri usi. La cenere è un buon repellente per evitare che gli insetti entrino in casa o infastidiscano il vostro giardino. Può anche essere usato per eliminare forti odori di animali domestici o per pulire le porte di vetro del camino.

Ma l’uso più comune è come fertilizzante. Quando la cenere è cenere di legno, ha molte sostanze nutritive che possono essere utilizzate per arricchire il terreno. Ecco perché è così diffuso. Oppure, se hai voglia di essere più creativo, facendo un piccolo processo puoi trasformare la cenere in un ottimo detergente liquido per pulire i vestiti.

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest

Link correlati

Assicurati di vedere altri consigli che abbiamo preparato per te in latuagriglia.com, continua a leggere e diventa un esperto della griglia e il barbecue.

Antipasti e salse

Antipasti e Salse Un buon antipasto o una buona salsa è un alleato del…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *