Il Finger Grill di Patate al Barbecue Sfizioso e Delicatamente Piccante

Esprimo sempre il mio vanto di essere molto attivo nel promuovere una netta distinzione tra la parte squisitamente ludica/emotiva della cucina BBQ e i suoi aspetti meramente tecnici. Il barbecue è atmosfera, divertimento, condizione, ok. Ma è soprattuto un forma di cucina, in grado di regalare al cibo delle connotazioni uniche, en primis legato all’attribuzione di un aroma affumicato (naturale o indotto) o alla particolare maillardizzazione que quel calore riesce a creare. Non bisogna però nemmeno esagerare nell’altro senso: se si tratta di un carattere puro e sincero, dovrebbe avere una buona conoscenza tecnica per farsi governare, non necessariamente prevede l’obbligo di ricette complicate da poter apprezzare, anzi. E forse gli esempi migliori in questo senso appartengono al mondo delle Aperigirll dove la necessità è che crei varie ricette in poco tempo e in poco spazio.

In questo senso, An Aperigrill rappresenta un po’il concetto del “tapas“Inglese o della tradizione dei”cicchetti”Veneziani in Italia: lo “sbocconcellare” tanti piatti sfiziosi in piccoli assaggi per accompagnare un aperitivo o un’intera cena, un po’ che è tradotto nel nostro paese attraverso la formula dell’”apericena”. Se si tratta di uno di quelli pratici e divertenti, dovrebbe essere il barbecue in cucina e non per nulla sulla realizzazione di un Fingergrill e sulle possibili ricette che è possibile crearvi ci avevo anche scripto un libro.

e probabilmente Il fingergrill tecnicamente più semplice che conosco sono le rose di patate al BBQ. Se è una ricetta facilissima, si basa su pochi ingredienti e cotta in un attimo, senza badare ai mille grassi e senza fatica a usare il termometro: basta una pura valutazione visiva. Se questo aggiungi, che sono buonissime, delle authentiche una-tira l’altra, potrai capire perché nei buffet allegri e expensierati di una festa tras amici non bastino mai.

LA RICETTA

Le rose di patate al BBQ sono ruffiane e piacione: c’è tutta la tendenza dolce di una tenera patata novella, arrichita dall’avvolgenza del grasso in scioglimento del bacon che la circonda, al qual si aggiunge la sapidità umami di una polvere di montasio gratinato ed il tutto bilanciato dalla leggera e delicata pungenza speziato strofinare954. Una vera bomba: è impossibile mangiarsela e non tornerò al buffet per aggrapparmi l’una all’altra.

E sì, anche l’occhio fa la sua parte, non se è una normale rosa di patate fatta con una patata rossa, la cui buccia unita al corpo rosato del bacon conferisce a questo finger grill l’aspetto di un autentico bocciolo di rosa. Per completare il vostro consiglio appoggiare La rosa di patata al BBQ su un fuglia di salvia despostata di lato: un quadro di effetto ancor prima di un boccone lussurioso e passionale.

Rosa di patate al barbecue

LA CONFIGURAZIONE TECNICA

Il corpo modesto delle rosellina e gli spessori delle fette di patata (specie se pre-bollentate) rendono estremamente veloce il raggiungimento della cottura al cuore. di fatto La vostra preoccupazione principale sarà quindi essere l’ottenere una splendida ed intensa maillardizzazione superficiale Si è arrivati ​​però a creare dei punti di brunitura eccessiva sul formaggio, tempo che sarà sufficiente per il raggiungimento della cottura complessiva. In questo senso, quando è possibile configurarlo, quello più adeguato alla nostra portata è quello laterale a due punti di calore.

Nel bilanciamento delle azioni termiche ciò significherà soprattutto il suo potente effetto convettivo. Il rapido scioglimento dell’erba laccata, come sappiamo dalla conoscenza dei fattori che influenzano la maillardizzazione veicolerà riscalderà la sua superficie, garantendo una rapida rosolatura della patata rendendola quasi “frigolare” e conferendogli al pappagallo un aspetto particolare, ricco ed invitante. La temperatura di lavorazione ideale per ottenere questo risultato in texture indiretta è intorno ai 180°C.

Tutto chiaro? Si è proceduto.

Arrosto di Picana Fase 2

Vieni se hai un barbecue a parte

INGREDIENTI (per griglia da 16 dita):

  • 8 Patate Rosse Novelle

  • 8 Fette Di Pancetta
  • 10 cl di semiolio
  • 50 grammi. di Montasio parcheggiato
  • 2 torte alla corteccia Ultimate Rub954
Quartetto Pink Bacon1
Pancetta Rosa Quad2

PROCEDURA:

VoiAglia per il lato lungo le patate non sbucciate a fette sottilissime, in modo che siano estremamente flessibili. Posso farcela al coltello se c’è abbastanza dimestichezza, ma il mio consiglio è per la semplicità e l’efficienza, è quello che ti aiuto con un mandolino per pianoforte. Se calciate il dovessero sarà particolarmente coriaceo e senza volto fatica a flettere senza pause, scalda dell’acqua in un pentolino e facci smollentare le fette per circa 30 secondi, io ho curato tamponarle bene con della carta cucina o un panno prima di procedere

pianoforte mandolino

STendi mezza fetta di bacon y poi disponi por la sua longhezza le fette di patata leggermente tangenti tra loro sui bordi in modo da fare continuità, fino a 2 cm dalla fine. Con un pennellino o semplicemente con il dito spargi a velo di olio sulle fette di patata, “sporcala” con un pizzico di strofinare954 e poi spolverare appena con il Montasio (o altro formaggio di tuo gradimento) grattugiato.

ARotola su se stessa la fetta di pancetta ripiena di patate a partire dal lato opposto a quello con lo spazio libero che servirà poi a tenere fermo l’insieme. A questo punto hai due scelte. Il primo è punteggiato dalla rosa di patata che ha un formato approssimativo, con una breve sezione quadrata impressa con le dita, infiltrandola a partire dalla parte finale della pancetta lasciata, la rilascia fino alla chiusura in modo da mantenerne intatta la forma, così che la pentola riesce a invecchiare di più nella gridlia e di’ consenso ad una per una preda più facile ai tuoi ospiti. Il secondo è utilizzare uno stampo per muffin resistente al calore, di quelli da pasticceria. Cospargete la rosa di patate sul BBQ con un ulteriore pizzico di strofinare954 e uno di Montasio.

PMettere la rosa di patate in cottura indiretta a 180ºC finché non sarà dorata e croccante. Ti consigliamo di utilizzare questo cannocchiale con un bicchiere di stoviglie per verdure se l’operazione risulta molto comoda. Servire in un piattino da finger a goccia su una foglia di salvia come decoro, a ricordare la foglia di una rosa.

UTILIZZO E ABBINAMENTI

La rosa della patata è un’idea simpatica e vivace, ma ha comunque un dito attraente. Il suo territorio di elezione quindi sono la riunione tra amici con tutte quelle morbidezze ruffiane abbinate alla delicata frizzantezza dei peperoni del strofinare954 che richiamano subito alla bevuta. La rosa è il fuoco della passione e anche questa rosa di patate non segue l’inclinazione anche prestando una cena più impegnativa, per celebrare un evento copia O anche solo un semplicissimo sabato sarà dovuto alternandosi tra i flûte di bollicine d’autore. In ogni caso, se rispondo, sarò d’accordo con qualsiasi cosa sia adeguata.

Per quanto tempo lo fa? venniio ci vedo un bianco di medio corpo, secco ma morbido, ampio e fruttato come un Pigato della Riviera Ligure di Ponente. sila birra Seguirò la stessa logica, in equilibrio tra una freschezza e una tonalità scura, un buon bouquet e un corpo medio, non esagerato e un Stagione Questo punto di vista è perfetto. Mangiare sempre, il rapporto con lui cocktail richiede un appproccio più avant-garde, con qualche azzardo in più. Il profilo “estivo”, profumato e “morbido” quanto basta, seguito da fronzoli, il mio porterebbe più verso la soluzione di un long drink tra i quali il bel bilanciamento tra il corpo del Rum, la secchezza della Vodka ed i profumi del Triple Sec, il mio potrebbe suggerire l’idea di un bel tè freddo di Tokyo.

Buon divertimento e buon aperitivo!

Banner griglia per dita JPG


Rate this post